Ventilconvettori Aermec, azienda leader nel settore

Ventilconvettore Aermec FCZ300D
Ventilconvettore Aermec FCZ300D

Ventilconvettori Aermec per ogni esigenza: vi presentiamo l'ultima serie FCZ

Vogliamo portare la Vostra attenzione su AERMEC, una delle poche aziende operante nel settore della climatizzazione rimasta in mani italiane. Purtroppo la maggior parte delle altre realtà di casa nostra sono state cedute a gruppi di investimento o colossi stranieri, così una delle nicchie in cui l’Italia la faceva da padrona grazie a soluzioni tecniche innovative e tecnologiche è andata perduta e tutto il nostro know-how è passato di mano.
AERMEC tuttavia la fa ancora da padrona, è un’azienda leader nel mercato con numeri decisamente importanti: fondata nel 1961 con il preciso scopo di fornire benessere e comfort in tutti gli ambienti in cui si vive e si lavora, oggi annovera più di 700 dipendenti, 130000 metri quadri di spazio industriale, 59 agenzie di vendita, 78 servizi di assistenza tecnica, 4 società estere di distribuzione e più di 70 distributori internazionali che offrono servizi di consulenza dedicati in ogni continente, per una presenza davvero capillare.
 

Ventilconvettori Aermec per ogni esigenza

Sicuramente il prodotto storico che ha fatto conoscere l’azienda di Bevilacqua (VR) in mezzo mondo, sono i ventilconvettori, altrimenti detti fan-coils. Ce ne sono per tutti i gusti, da quelli a parete o pavimento che sono i più comuni, a quelli canalizzati nascosti nei controsoffitti e quindi resi invisibili all’occhio. Questi apparecchi sono dei semplici terminali idronici, costituiti da un radiatore di rame ed alluminio all’interno del quale in inverno circola acqua calda proveniente da un generatore (ad esempio una caldaia o una idrostufa a pellet), ed in estate acqua refrigerata proveniente da un refrigeratore (o chiller), altro prodotto con il quale il marchio AERMEC si distingue sul mercato.
Nel nostro negozio online potrete trovare differenti modelli. Un posto di rilievo lo meritano gli ultimi nati di casa, ovvero i ventilconvettori della linea FCZ, sia nelle versioni base con comando manuale che nelle versioni con comando elettronico a bordo. Quest’ultimo è decisamente molto utile, pensa a tutto lui gestendo la velocità del ventilatore a seconda della distanza dal set point di temperatura impostata, ed anche il passaggio in automatico dalla configurazione estiva a quella invernale e viceversa.
Ciò che caratterizza la serie FCZ è il design elegante, abbinato a prestazioni in termini di livello sonoro e consumo energetico all’avanguardia. Questi prodotti sposano in pieno, dunque, la mission che Aermec si è proposta di perseguire fin dalla sua origine, di cui abbiamo sopra accennato. Disponibili in varie grandezze e configurazioni, i ventilconvettori Aermec della linea FCZ rappresentano la soluzione ideale per qualunque esigenza.
Ventilconvettore Aermec FCZ300D
Ventilconvettore Aermec FCZ300D


 

La manutenzione dei ventilconvettori Aermec

Come detto i ventilconvettori sono apparecchi molto semplici, e proprio per questo non richiedono grande attenzione e manutenzione. Sicuramente bisognerà prestare attenzione ai filtri che in ambienti di lavoro normali dovranno essere puliti all’incirca ogni due o tre mesi. E’ un’operazione semplicissima.
Suggeriamo, inoltre, di acquistare gli appositi prodotti per limitare l’accumulo di polvere e la formazione di flore batteriche nella batteria di scambio aria/acqua. L’accumulo di polvere è specificatamente da evitare, poiché, oltre a compromettere la salubrità dell’aria immessa negli ambienti, può incidere sul corretto funzionamento dei ventilconvettori.
 

Ventilconvettori Aermec e detrazioni fiscali

I ventilconvettori Aermec, rientrando nella vasta gamma degli accessori per impianti di riscaldamento e/o il raffreddamento, fanno parte dei sistemi radianti a cui sono riservate particolari agevolazioni fiscali, secondo quanto disposto dalla Legge di Bilancio.
.